Nel pomeriggio il confronto presidenti – Lega serie A in videoconferenza. La posizione del Marsala Volley

Tra pochi istanti nel primo pomeriggio di oggi, diversi i temi spinosi sul tavolo che verranno discussi e affrontati in una videoconferenza da Milano tra Lega serie A e presidenti delle società del campionato di A1 e A2 femminile. A margine di questo incontro si diraderanno le nubi sul futuro della stagione e verranno sciolti tutti i nodi più crespi. Primo tra tutti la prosecuzione della stagione corrente, 2019/2020, in A femminile.
L’argomento “Coronavirus” ha richiesto e richiede oggi estrema delicatezza ed assunzione di responsabilità da parte di tutti. Marsala Volley, nei giorni scorsi, in linea con le decisioni assunte dal Governo Nazionale, dopo emanazione del DPCM del 9 marzo 2020, ha imposto i dettami alle proprie atlete, le quali dalle proprie dimore stanno osservando ogni genere di cautela igienica-sanitaria rigidamente e scrupolosamente. La posizione di codesto sodalizio data la crescente preoccupazione derivata dall’epidemia “Coronavirus”, sulla stessa lunghezza d’onda di tantissimi altri club di serie A che si dicono pronti a far valere le stesse ragioni, è di anteporre la salute, l’integrità fisica e l’incolumità delle proprie tesserate allo spettacolo e alla competizione e in ragione di ciò, avendo una visione d’insieme e assunto una precisa opinione al riguardo, guarda con favore all’ipotesi di interrompere qui la stagione agonistica, campionato nazionale serie A2 femminile 2019/2020. La decisione è presa per una forma di tutela nei confronti delle tesserate“.
UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY